Makeup, Prodotti curativi, Recensioni Prodotti

Curare la Dermatite Periorale

Ciao ragazzi! In questo post ho deciso di parlare di dermatite periorale e non di semplici labbra screpolate, questo innanzitutto perché effettivamente si tratta di un problema molto più fastidioso, e inoltre molte persone ne soffrono (anche in forma lieve) e cercano rimedi per liberarsene. Se siete capitati qui significa che sapete bene di cosa sto parlando e probabilmente soffrite (cronicamente o periodicamente) di questo disagio.

Cos’è la Dermatite Periorale

Anche in questo caso non esiste una precisa ed esatta definizione, potremmo dire si tratti di una semplice alterazione cutanea localizzata attorno alle labbra. La dermatite periorale pertanto coinvolge principalmente (come dice la parola stessa) contorno labbra, ma anche gli angoli della bocca e parti del viso vicine come il mento o la parte inferiore del naso.

Non sempre si manifesta nella stessa maniera! Possono comparire arrossamenti, secchezza, desquamazione, irritazioni o la comparsa di piccoli brufolini.

labbra screpolate

Nel mio caso ho sempre sofferto di irritazione al contorno labbra, pelle molto secca e in alcuni casi prurito, questo porta istintivamente a toccarsi o grattarsi e quindi trasferire batteri sul viso e irritarlo ulteriormente (anche di questo ne parlerò poi in maniera più approfondita). Queste problematiche, e in particolar modo la dermatite periorale,  di spalmarsi emollienti, creme e burri di cacao, ma attenzione!

Dipendenza da Labello

La mia esperienza narra dell’utilizzo di quintali e quintali dei più comuni e conosciuti burrocacao come Labello e pochi altri, che si trovano in commercio un po’ ovunque per capirci. Dico dipendenza perché purtroppo i componenti principali di questi burrocacao sono tutti derivati dal petrolio.

Questi prodotti creano una sorta di “circolo vizioso” per cui più le labbra sono screpolate e irritate più si sente l’esigenza di spalmare il prodotto. Per pochi minuti la sensazione di secchezza e bruciore viene alleviata, creando un film sulla vostra pelle che ne impedisce la traspirazione! Ecco spiegato il perché del consumo di quantità industriali di burrocacao scadente.

dipendenza Labello MyNaturalMakeup

INCI Burrocaco Labello Classic con Puro Olio di Jojoba e Vitamina E

  • Cera microcristallina
  • Octyldodecanol
  • Hydrogenated Polydecene
  • Cetyl Palmitate
  • Ricinus Communis
  • Myristyl Myristate
  • Pvp/Hexadecene
  • Copolymer
  • Cetearyl Alcohol
  • Polyclyceryl-3 Diisostearate
  • Butyrospermum Parkii
  • Cocoglycerides
  • Pentaerythrityl Tetraisostearate
  • Pvp/ Eicosene Copolymer
  • C20-40 Alkyl Stearate
  • Cera Carnauba
  • Simmondsia Chinensis
  • Tocopheryl Acetate
  • Cera Alba
  • Panthenol
  • Parfum

INCI del Vecchio Burrocacao Labello:

  • Glycerin
  • Methylpropanediol
  • Cyclomethicone
  • Hydrogenated Vegetable Oil
  • Cetyl Alcohol
  • Alcohol Dent.
  • Tapioca Starch
  • Dimethicone
  • Palmitic Acid
  • Glycerin Stearate
  • Stearic Acid
  • Butyl Methoxydibenzoylmethane
  • Hydrogenated Coco- Glycerides
  • Octocrylene
  • Sodium Phenylbenzimidazole Sulfonate
  • Stearyl Alcohol
  • Nelumbium Speciosum Extract
  • Panthenol
  • Tocopheryl Acetate
  • Acrylates /C10-30 Alkyl Acrylate Crosspolymer
  • Propylene Glycol
  • Phenoxyethanol
  • Methylparaben
  • Trysodium EDTA
  • Myristic Acid
  • Arachidic Acid
  • Oleic Acid
  • Limonene
  • Linalool
  • Benzyl Alcohol
  • Citronellol
  • Geraniol
  • Alpha-Isomethyl Ionone
  • Butylphenyl Methylpropional
  • BHT
  • Parfum

Gli effetti sulla pelle

Non mi soffermo ad analizzare i singoli componenti, ma si tratta di un concentrato di derivati del petrolio e di emollienti sintetici e comedogeni!

Parlerò dei prodotti comedogeni successivamente, ma ricordatevi bene questo termine poiché indica i prodotti che dovete assolutamente EVITARE se soffrite di dermatite periorale, di dermatite seborroica o di patologie cutanee più generale, poiché i prodotti comedogeni non permettono alla pelle di traspirare.

Infatti, mi ritrovavo spesso ad utilizzare il prodotto ogni 10 minuti, continuando ad avvertire una sensazione di secchezza data probabilmente dall’irritazione che questo innescava.

Come guarire dalla dermatite periorale

Veniamo al dunque, ragazzi ci tengo a ripetere che vi parlo sempre in base alla mia personale esperienza, dopo il famigerato Labello sono passata ad altri stick idratanti acquistati in farmacia. Anche in questo caso ne ho provati diversi, ma purtroppo non ho MAI visto nessun risultato, anzi spesso mi davano soltanto questa sensazione collosa e fastidiosa sulla pelle, come se appunto non respirasse! Anche questi prodotti se osservate, purtroppo non sono realizzati con prodotti naturali.

Recensione Burrocaco Lavera

mynaturalmakeup burrocacao lavera

chiara Tosatti biocosmetici mynaturalmakeup

Finalmente realizzo che, per chi ha la pelle sensibile e delicata come la mia, i prodotti di farmacia non sono proprio l’optimum!

Mi imbatto finalmente nel mondo del biologico!

Biocosmesi e vegan cosmesi, un po’ alla volta stravolgo le mie abitudini ed inizio sempre di più ad utilizzare i prodotti BIO!! 😀

Ai miei occhi, ma soprattutto alla mia pelle, si è veramente aperto un nuovo mondo, fatto di prodotti naturali, profumi esotici, texture delicate e piacevoli sulla mia pelle.

Uno dei miei marchi preferiti è Lavera!

Per alcuni prodotti mi sento di consigliarvi altri ottimi marchi, ma per il balsamo labbra, le creme idratanti viso e corpo (e tanti altri prodotti), trovo che Lavera sia di una qualità eccellente! Questo nella foto è il balsamo per le labbra profumazione naturale.

Perfetto sia come base per il vostro rossetto che come trattamento curativo labbra. Finalmente un prodotto che ammorbidisce e cura idratando la pelle e NON che unge semplicemente!

Se vi interessa acquistarlo lo trovate ad un prezzo ottimo qui: https://bit.ly/2mYlGhl